Infiltrazioni d’acqua in casa: da cosa dipendono?

iniezioni-infiltrazioni

Garage allagato? Cantina allagata?

Se la tua casa soffre di infiltrazioni d’acqua lievi o forti che siano, con ogni probabilità vi è a monte un difetto costruttivo, non importa se l’edificio sia nuovo oppure antico. Molto spesso colpiscono i locali interrati come scantinato, garage, cantina, taverna o altro, per il semplice motivo che trovandosi sotto terra sono più esposti sia all’acqua piovana che all’acqua di falda.

Le soluzioni possono essere diverse, a seconda dell’entità delle perdite e della tipologia costruttiva del tuo stabile. Quelle che ti proponiamo qui sotto sono solo le migliori, quelle che sono state testate negli anni con totale soddisfazione dei nostri clienti.

Ciò che facciamo è risolvere il tuo problema con le infiltrazioni d’acqua in maniera definitiva, ma non solo. La nostra lunga esperienza ci permette infatti di proporti sempre la soluzione migliore anche dal punto di vista economico, senza intaccare in alcun modo il risultato finale.

I sintomi tipici delle infiltrazioni d’acqua in casa:

– aloni bagnati su muri, pavimento, solaio
– perdite d’acqua visibili, soprattutto nei periodi piovosi
– allagamenti che sembrano provenire dal pavimento oppure infiltrazioni da crepe o riprese verticali e orizzontali

 

VUOI ESSERE SICURO DI RISOLVERE EFFICACEMENTE IL PROBLEMA E NON PENSARCI PIÙ?

LE NOSTRE SOLUZIONI SU MISURA

I nostri servizi specifici per il risanamento delle infiltrazioni d’acqua in casa:

 

  • Soluzioni concrete testate negli anni in cantiere.
  • Interventi d‘avanguardia ed efficaci, anche non invasivi..
  • Blocco delle infiltrazioni in tempi brevissimi.

Scegliendo RISANEDIL sarai sicuro di:
– ricevere la migliore consulenza specializzata
– risolvere al 100% il problema
– ricevere la migliore soluzione studiata in modo specifico per il tuo caso
– non spendere un cent in più del necessario

Richiedi subito un preventivo senza impegno!

Perchè scegliere di affidarsi ai professionisti di Risanedil?

Come funzionano?

Una volta individuata la causa ed il punto di entrata dell’infiltrazione (fase molto importante e per niente banale), si procede dall’interno dello stabile forando il supporto da trattare in modo da andare ad intercettare le fessurazioni in cui l’acqua trova strada.

Tramite appositi iniettori viene così inserita una speciale resina idroespansiva e idroattiva che al contatto con l’acqua e l’umidità si espande ed al tempo stesso indurisce andando così letteralmente a tappare ogni pertugio in cui l’acqua si infiltra e fuoriesce causando la perdita.

Il tutto in tempi molto brevi e senza demolizioni/rifacimenti, si tratterà semplicemente di stuccare una serie di fori del diametro di neanche 2 cm e rinfrescare la pittura.

Come funzionano?

Nel caso in cui ti trovi al cospetto di pesanti infiltrazioni d’acqua provenienti dal pavimento, una delle soluzioni migliori a seconda delle situazioni è la rifodera con telo o tappeto bentonitico.

E’ un tipo di intervento discretamente invasivo visto che occorre demolire parte della pavimentazione, ma ti mette al sicuro dalle infiltrazioni d’acqua in modo definitivo.

Dopo aver rimosso la piastrellatura ed il relativo supporto nel locale interessato, viene posato e sigillato un particolare tappeto costituito da due strati di tessuto contenenti un materiale idroattivo (che si attiva a contatto con l’acqua) di origine naturale, la bentonite sodica.

Viene poi gettato un pavimento specifico per sottofondi umidi sul quale andranno posate direttamente le nuove piastrelle o un altro tipo di rivestimento a scelta.

A lavori ultimati la bentonite sodica, ogni volta che entrerà in contatto con l’acqua, visti i suoi cicli infiniti, formerà una guarnizione impermeabile in grado di sigillare completamente la superficie.

Nel caso invece pesanti infiltrazioni provengano in maniera diffusa dalla muratura, a seconda delle situazioni, è possibile rivestire la zona interessata con una speciale rifodera osmotica rigida a spessore, che formerà dall’interno dell’edificio una barriera impermeabile all’acqua che proviene dall’esterno.

Anche in questo caso, l’intervento potrebbe essere discretamente invasivo, ma ti assicura la protezione totale dalle infiltrazioni d’acqua.

Come funzionano?

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un cambiamento geologico che ha portato all’innalzamento delle falde acquifere sottostanti e al conseguente allagamento di molti locali interrati, cantine, garage che per anni non avevano mai sofferto di questi disagi.

Se hai problemi con pesanti infiltrazioni d’acqua dovute all’innalzamento delle falde acquifere nel sottosuolo, puoi considerare la realizzazione di un impianto a pompe sommerse per il controllo del livello delle acque di falda.

Mediante la realizzazione di un impianto a pompe sommerse o l’implementazione di quello esistente, è possibile controllare il livello delle falde acquifere sottostanti il tuo edificio, deviandone il flusso verso delle zone in cui la quantità d’acqua in eccesso possa essere smaltita senza problemi.

Questo tipo di intervento è particolarmente indicato nei casi in cui le infiltrazioni riguardino degli ambienti molto grandi, in cui intervenire risanando tutte le superfici sarebbe molto dispendioso (es. il garage di un grande condominio) ed il fondo sul quale giace il fabbricato sia di tipo ghiaioso.